Biografia in breve

Andrea Ballarin, classe 1981, dopo la laurea in Scienze Forestali ed Ambientali presso l'Università degli Studi di Padova, approfondisce tematiche relative alla salvaguardia dell'ambiente, alla gestione del paesaggio e alla produzione di energie rinnovabili frequentando la Scuola di Dottorato in Territorio, Ambiente, Risorse e Salute (TARS) presso il Dipartimento Territorio e Sistemi Agro Forestali (TeSAF) della Ex-Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Padova in Agripolis. Durante il dottorato sviluppa con particolare attenzione il tema della valutazione economica dei servizi ambientali e delle metodologie di stima e monetizzazione di quest'ultimi. Si interessa quindi della gestione e organizzazione del lavoro di ricerca approfondendo le tecniche di project management e le modalità di approccio a soluzioni condivise della gestione del lavoro di gruppo. Le tematiche di ricerca suggerite e affrontate con i diversi professori del Dipartimento gli permettono un primo approccio ai progetti finanziati dai Programmi Comunitari per cui partecipa a numerose iniziative di formazione e approfondimento legate alle tematiche dello sviluppo rurale e della gestione sostenibile dell'ambiente, in più occasioni anche come responsabile e referente per l'Università. Durante il Dottorato si occupa anche di formazione partecipando a numerose attività di supporto degli studenti universitari e svolgendo anche l'attività di docente: in Facoltà, dove svolge alcuni corsi, seminari ed esercitazioni come supporto ad alcuni professori, e anche alla scuola superiore dove insegna come supplente annuale per un quinquennio materie economico-scientifiche. Ad inizio 2009, completata la Scuola di Dottorato, si iscrive all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Treviso e inizia l'attività di Libero Professionista come consulente al servizio di imprese, enti pubblici e privati, seguendo soprattutto le tematiche relative allo sviluppo rurale a sostegno delle imprese del settore primario. A partire dal 2010, dopo un inteso periodo di preparazione sul campo, affianca a pieno titolo all'attività di libero professionista nel settore primario, quella di consulenza all'ideazione, gestione ed implementazione di progetti europei. Da allora ha contribuito ad ottenere finanziamenti per enti pubblici e privati per più di 7 milioni di euro, corrispondenti ad interventi del valore complessivo di oltre 40 milioni di euro.

 

Credo

Pensieri e parole che riflettono quello in cui credo e per cui mi piace impegnarmi


"L'Europa esiste e si somiglia: non abbiamo una politica estera e di sicurezza comune? è vero, ed è un errore. L'introduzione dell'euro - senza armonizzare le politiche fiscali e di bilancio, senza prevedere maccanismi d'uscita - è stata un'operazione imperfetta? Certamente. Ma la moneta comune, il cellulare che suona dovunque, le lingue mescolate e comprensibili, le destre populiste e le sinistre sciatte, le stazioni illuminate di notte, la polizia con gli stessi sguardi non così severi, i bar e menu, gli studenti a casa dovunque, le grandi cattedrali erette da grandi peccatori: tutto ricorda a viaggiatore che l'Europa c'è"

(Beppe Severgnini, 2015)

"Le terre non si potranno vendere per sempre, perchè la terra è mia e voi siete presso di me come forestieri ed inquilini"

(Levitico, Versetti 25:23)

"Per chi ha paura, tutto fruscia"

(Sofocle, V sec a.C.)

"Sii uomo forte e fiero, buono e giusto"

(Costanzo Ebat, 11 maggio 1944)

"Chiappa primma, pure se so' mazzate"

(Cherubina Nappi - nonna 'Bibina')

"Un'idea è un'idea e nessuno la rompe"

(Luigi Ciol - Resistere , 14 marzo 1945)

"I think in the end that beeing natural, beeing actually genuine is what brings you to the end... all mistakes and all excuses... I liked to fail, I've just been my honest self, I dont' give a shit what people said about me, I don't regret any of the things I did... it's just me, you know...?It's just me ..."

(Farrokh Bulsara, 1989)

"That which we manifest is before us: we're creators of our destiny. Be it through intention or ignorance, our successes and our failures have been brought on by none other than ourselves"

(Garth Stein, 2008)

"Real time data turns up the light"

(Melinda French Gates, September 2010)

"[...] gli avevo chiesto di procurarci quindi rose rosse per Soledad. Una per ogni giorno di viaggio, una per ogni incarico che le è toccato assumere: interprete, traduttrice, organizzatrie, economa, agente di viaggio, guida turistica, consulente informatica, guardia del corpo, agente segreto, polemista, terapeuta, moderatrice, mediatrice culturale, arbitro e donna. Un mestiere che li riassume tutti, sui treni e non solo"

(Beppe Severgnini, 2015)

"...bisogna saper scegliere in tempo,
non arrivarci per contrarietà..."

("Eskimo"- Francesco Guccini, 1978)

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra"

("Foglie d'erba" - Walt Whitman, 1855)

"Preghiera laica per la sera, prima di addormentarsi: <<Dio, dammi la forza di accettare le cose che non posso cambiare, di cambiare quelle che posso, e di capire sempre la differenza fra queste e quelle>>"

("I conti con me stesso" - Indro Monatanelli, 1958)

"Emancipate yourselves from mental slavery;
none but ourselves can free our minds,
have no fear from atomic energy,
'cause none of them can stop the time."

(Bob Marley, 1980)

"La conoscenza è per definizione un bene, forse il bene supremo dell'uomo, perché senza di essa non possono esistere gli altri valori fondamentali. [...] Abbiamo tre carte da giocare per salvare il pianeta: modificare l'educazione per l'infanzia; dare spazio agli adolescenti, cioè alle generazioni che devono essere introdotte nella società; far entrare in azione la componente femminile del genere umano. [...] Non è l'assenza di difetti che conta, ma la passione, la generosità, la comprensione e simpatia del prossimo, e l'accettazione di noi stessi con i nostri errori, le nostre debolezze, le nostre tare e virtù, così simili a quelle dei nostri ascendenti e discendenti. Spetta a ogni individuo il compito di costruire la propria scala di valori e cercare di attenersi a quella, non al fine di ottenere un compenso in terra o in cielo, ma con obiettivo di godere ora per ora, giorno per giorno, della straordinaria esperienza di vivere"

(Rita Levi Montalcini, 2004)

"La fortuna è l'incontro tra la preparazione e l'occasione"

(Seneca)

"Your time is limited, so don't waste it living someone else's life, don't be trapped by dogma, which it is living with the results of other's people thinking, don't let the noise of other opinions ground out your inner voice and have the courage to follow your hearth in into intuitions, they somehow already know what you truly want to become, everything else is secondary, stay hungry stay foolish"

(Steve Jobs, 2005)